Events

Galleria Cavour Bologna

ant Bologna e Galleria Cavour regine della moda per un giornoGlamour e Condé Nast hanno scelto come unica tappa del Nord la nostra città. La direttrice Lucchini:"Qui vitalità e entusiasmo, Galleria Cavour sembra Dubai"

Se il mensile più venduto di Condè Nast, "Glamour" ha scelto Bologna e Galleria Cavour come unica tappa del tour primaverile di Have a Glamorous Weekend c’è un motive.

Nessun'altra città nel Nord Italia - ha detto la direttrice Cristina Lucchini, accompagnata dall'attrice Silvia Mazzieri, testimonial della giornata - ha mostrato l'entusiasmo che abbiamo trovato a Bologna: più di 170 punti vendita coinvolti, nuove aperture di boutique hanno dimostrato una vitalità davvero inconsueta in Italia e la Galleria Cavour rinnovata, con il restyling di Via Bizzuno - ha aggiunto Lucchini, tagliando il nastro color Greenery, il colore Pantone scelto come tema della manifestazione di questa edizione -  é uno dei luoghi dello shopping più all'avanguardia d'Italia, paragonabile ai centri commerciali di Dubai". 

All'inaugurazione erano presenti, tra gli altri, l'assessore Matteo Lepore e Giancarlo Tonelli, direttore di Confcommercio Ascom.

Galleria Cavour, dopo il restauro a firma del poeta della luce Mario Nanni,  sta raccogliendo i frutti del nuovo piano marketing, che prevede un programma di investimenti economici e organizzativi in parte già realizzati e proiettati nel biennio. Tante nuove aperture di brand di prestigio, in attesa di altre grandi novità di richiamo non solo a livello cittadino, ma capaci di imporsi sia nel panorama nazionale che internazionale.

Il progetto Galleria Cavour, infatti, é sempre più  rivolto a conquistare il turismo di lusso, una fetta importante del turismo internazionale e che sta coinvolgendo anche la città di Bologna, grazie al posizionamento fieristico, all'impulso aeroportuale e, non da ultimo, al grande slancio apportato dall'attività museale.

Un nuovo impianto tecnologico, che  è in grado di rilevare i passaggi in Galleria Cavour, rileva una media di circa 10mila passaggi giornalieri, rendendo la Galleria un centro di aggregazione ma soprattutto un interlocutore economico in grande crescita.

La festa della moda organizzata da Glamour ha scelto, quindi,  proprio Galleria Cavour per aprire i battenti. Dopo una visita alle boutique di Louis Vuitton, Michael Kors, Tiffany, si è svolta l'inaugurazione della nuova boutique di L'Inde les Palais, che ha aperto in Galleria Cavour  il suo terzo punto vendita cittadino, dedicato alla moda street e al bambino.

Due party, ad invito, hanno concluso la grande kermesse.

Appuntamento da Hogan per l'aperitivo, poi il Jungle Party – riservatissimo - di L'Inde Le Palais, con dj set a cura di Jacopo Tonelli e della modella dj Brina Knauss.

Dress code Jungle e allestimento con rigogliose piante di banane. Vip, trend setter e autorità per concludere la maratona "Greenery" che incorona Bologna e Galleria Cavour come uno dei luoghi italiani che fanno tendenza.
Tra gli oltre cinquecento invitati, il ministro Gianluca Galletti, Giancarlo Tonelli, Matteo Lepore, Maurizio de Vito Piscicelli, Leopolda Sassoli De Bianchi, Claudio  Fenucci, Paola Barale,  Biagio Antonacci ed Alessandro Enriquez.

 


Visualizza la Gallery

Visualizza il video dell'evento