Events

Galleria Cavour Bologna

ant Sulle colonne d’ingresso in via Farini cresce un prato con quattrocento piante fiorite L’omaggio del Luogo dello shopping alla città: così sboccia la città del futuro

Dal Bosco verticale dei grattacieli milanesi al Giardino verticale di Galleria Cavour.  Quattrocento piante fiorite rivestono le colonne d’ingresso di Galleria Cavour, su via Farini,  grazie all’allestimento ultra-contemporaneo  che sviluppa - arrampicandosi sul perimetro delle due colonne principali dell’ingresso di Galleria in via Farini - un vero e proprio giardino verticale fiorito, con rose, orchidee, petunie, spiree, lobelie, surfinie, con cascate di edere in una sequenza cromatica studiata appositamente per i colori e l’allure di Galleria Cavour Glam. 
 
Sull’arco di ingresso, che affaccia su via Farini, una maestosa bouganville farà da cornice allo scintillante giardino verticale, soluzione innovativa- studiata da Gaetano De Bellis per l’azienda Botanica Rent - che permette di trasformare due metri di qualsiasi muro esterno in un metro quadrato di giardino o orto pensile, sviluppato in verticale, grazie a una soluzione tecnologica che utilizza silos modulari (del colore del muro) come contenitori delle piante, radicate nel terriccio drenato da lapilli vulcanici. 
 
I bolognesi potranno ammirare questi due giardini rigogliosi allestiti all’ingresso principale di Galleria Cavour, come esempio della nuova architettura verticale del verde- inaugurata dai pluripremiati Grattacieli di Boeri a Milano -, in grado di portare orti e giardini in ogni luogo urbano, sfruttando al massimo spazi e pareti di norma non utilizzati, avvicinando ognuno di noi  alla possibilità di coltivare la propria isola verde, ma anche abbellendo la città di luoghi naturali,  vivi e inaspettati. 
 
Galleria Cavour ha scelto di partecipare alla kermesse di Giardini & Terrazzi offrendo ai visitatori, non solo la suggestione di una magnifica scenografia primaverile,  ma anche un esempio di paesaggio urbano del futuro: Galleria Cavour e le sue bellissime boutique diventano tableau vivant di una proposta architettonica coraggiosa, che guarda alla metropoli del domani come uno spazio che privilegia il benessere individuale e collettivo, dove orti e giardini verticali contribuiscono alla bellezza, alla sostenibilità ambientale e alla qualità urbana.

Visualizza la Gallery