Events

Galleria Cavour Bologna

Così il polo dello shopping festeggia oltre un milione di presenze in sei mesi

Galleria Cavour diventa zona ‘freeWiFi’, a disposizione di tutti i bolognesi e dei turisti. Basterà collegarsi mediante un accesso a un social network (Facebook, Instagram,Twitter) per connettersi in rete gratuitamente in tutta la zona dello ‘shopping di lusso’ bolognese.

La copertura (dual band a doppia connessione) sarà totale e garantita da 12 Access Point e segnalati da altrettanti “avvisi” Hot Spot WiFi posizionati in tutta la Galleria che - solo nell’ultimo semestre - ha registrato un flusso di passaggi superiore a un milione di presenze, con una media di 7mila accessi giornalieri nei weekend.

Numeri rilevanti e in continua crescita, soprattutto grazie all’aumento dei flussi turistici, per l’unica High Street italiana che concentra in uno spazio coperto e in soli 200 metri oltre 30 fashion brand tra i più importanti del mondo, paragonabile a Via Montenapoleone (che registra 250 mila passaggi al giorno su una estensione di circa mezzo chilometro).

Questa è solo l’ultima delle tante novità nell’ultimo anno in Galleria Cavour, scelta da ‘re Giorgio’ come seconda location italiana - dopo Milano - per il suo esclusivo ‘Emporio Armani Caffè e Ristorante’. Tante le iniziative e le nuove aperture che hanno segnato il nuovo corso della Galleria: dal recentissimo sbarco di ‘Macron BFC’ nel quadrivio, all’opening della boutique high tech L’Inde Le Palais, e poi l’astro nascente delle griffe bolognesi ‘Elisabetta Franchi’ e il prestigioso brand ‘Barbour’.

Galleria Cavour non è solo moda ma anche un ‘concept’, uno spazio di incontro, un luogo sempre più aperto alla città e al turismo, con il suo calendario che anche quest’anno è stato ricchissimo di iniziative nel mondo dell’arte, della cultura, dello sport e dell’economia. Mostre, forum ed eventi per i quali da oggi, grazie alla nuovissima installazione WiFi, si potranno ora attivare collegamenti in VPN per filmati in video streaming su due nuovi schermi giganti posizionati nel quadrivio di Galleria Cavour.