Events

Galleria Cavour Bologna

Le rose in fiore vestono il fascino di Galleria Cavour

Esemplari unici al mondo sul red carpet dello shopping bolognese per la nuova edizione di Giardini & Terrazzi

E’ un omaggio alla bellezza. C’è una rosa che si chiama Stefanie Baronin zu Guttenberg, un’altra denominata Augusta Luise e un clone profumato che porta il nome di Heidi Klum, l’angelo di Victoria Secret. Esistono fiori blasonati, degni di fama, esemplari unici, da ammirare come una diva o una regina. Questione di carattere, ovvero di selezione genetica. Solo poche varietà di rose, selezionate ricercando il miglioramento della loro specie, riescono a diventare le più belle.

Ora le più belle del reame spargono il loro profumo in Galleria Cavour, svettando dai grandi vasi che incorniciano l’ingresso delle boutique, aprendo un varco multicolore dall’arco di Via Farini sino al Quadrivio. Ognuno potrà ammirare esemplari che portano la firma dei più grandi ibridatori di rose del mondo, Tantau e Kordes Rosen, aziende tedesche centenarie e di fama internazionale (che coltivano due milioni e mezzo di esemplari) e Meilland, ibridatori francesi, celebri nel mondo per le loro mini-rose cultivar, anch’esse esposte in Galleria Cavour che ha voluto affiancare anche questa edizione di Giardini & Terrazzi, affidando ancora una volta il progetto floreale a Botanica Rent per rinnovare il felice sodalizio che l’anno scorso portò il giardino verticale tra le boutique più eleganti della città.

Le rose d’autore sposano l’eccellenza delle firme della moda più prestigiose, in un trionfo di bellezza ed eleganza. I profumi e i colori di questi fiori pregiati esaltano il fascino della moda d’autore che fa di Galleria Cavour una High Street unica per concentrazione di brand setting, con il suo portico al coperto capace di riunire in uno spazio esclusivo nel pieno centro storico cittadino trenta store monomarca delle prime linee dei grandi nomi della moda,

In collaborazione con Ascom Confcommercio, Galleria Cavour ha scelto anche quest’anno di partecipare alla kermesse di Giardini & Terrazzi offrendo ai visitatori, non solo la suggestione di una magnifica scenografia primaverile, ma anche un esempio di paesaggio urbano del futuro: Galleria Cavour e le sue bellissime boutique diventano tableau vivant di una proposta architettonica coraggiosa, che guarda alla metropoli del domani come uno spazio che privilegia il benessere individuale e collettivo.

Prosegue così la collaborazione di Galleria Cavour con gli eventi più importanti del territorio e si consolida l’impegno che ha visto in questo ultimo anno il Polo fashion bolognese focalizzare le proprie strategie di marketing verso il turismo internazionale, sempre più attratto dalle offerte esclusive del territorio emiliano romagnolo, del quale Galleria Cavour è senza dubbio il punto di riferimento per il mercato dello shopping del lusso.

L’appeal sempre crescente della trenta boutique presenti in Galleria Cavour è testimoniato dalla sua capacità di attrarre visitatori, come si evince dai dati di questi ultimi due anni, quasi due milioni e mezzo di presenze all’anno, in grande aumento e con una altissima percentuale di visitatori stranieri.