FARINI 14 IL PROFUMO DI GALLERIA CAVOUR

30 Settembre 2020

Uno dei miei primi propositi è stato quello di rendere la passeggiata in Galleria ogni giorno più piacevole e memorabile. Da qui la mia idea di creare un profumo in grado di cogliere e diffondere l’essenza di questo luogo”. Ha annunciato così, Gioia Martini, la creazione di Farini 14 alla serata di presentazione del profumo d’ambiente e del libro Farini 14 un Profumo una Città. L’inedito profumo, che si sentirà passeggiando in Galleria, è stato realizzato appositamente, dopo mesi di studi e ricerche, dal mastro profumiere Mauro Malatini. Durante la cena placée le varie essenze sono state svelate da un intrigante percorso gastronomico-olfattivo.

Susanna Messaggio, piacevolissima madrina della serata, ha accolto gli elegantissimi ospiti, tutti affezionati clienti delle boutique di Galleria, che hanno contribuito a rendere la serata ancor più speciale e festosa.

Un evento culturale sublimato dal genio illustrativo del critico d’arte Vittorio Sgarbi, che ha descritto il senso dell’olfatto e il profumo nell’arte, commentando, in maniera magistrale, una meticolosa selezione di opere straordinarie e anche molto curiose, tra le quali le allegorie dell’olfatto di Arcimboldo, Brueghel e Rubens e Pietro della Vecchia.

Tra candelieri e rose antiche, l’Orchestra Senzaspine ha trascinato gli ospiti in un viaggio nel tempo attraverso le note di Édith Piaf, Elvis Presley, Morricone, Aretha Franklin, Etta James e molti altri, rievocando così le atmosfere uniche di quell’irripetibile stagione musicale.

GUARDA VIDEO per viaggiare anche tu con noi tra arte, eleganza e cultura.