GC Magazine - Galleria Cavour

Bartorelli sbarca nel Principato di Monaco

20 Luglio - 2022

La gioielleria Bartorelli, rivenditore tra gli altri di prestigiosi brand quali Chaumet, Bulgari, Omega e Patek Philippe rappresenta un’eccellenza nel settore del lusso e la sua fama si appresta a varcare anche i confini nazionali.

Lo dimostra l’ennesimo traguardo portato a segno quest’anno: il gruppo ha infatti siglato un accordo di collaborazione esclusiva che vede le collezioni Rare and Unique approdare nel Principato di Monaco presso un luogo simbolo dell’italianità nel mondo: il Cipriani di Monte Carlo. Con un esclusivo evento inaugurale, Carlo Bartorelli e Flavio Briatore hanno fatto gli onori di casa invitando a celebrare questo sodalizio attraverso un trunk show di alta gioielleria.

La selezionatissima clientela ha così potuto ammirare l’artigianalità e la maestria che da sempre contraddistingue le creazioni artistiche del gruppo nel segno della rarità dei materiali e dell’eleganza del design. A tal proposito Carlo Bartorelli, presidente e amministratore delegato, dichiara: “Il riscontro importante da parte dei clienti ci ha spinti a siglare questo accordo in esclusiva che vede presente la nostra linea di alta gioielleria nel Principato di Monaco in modo significativo. Sarà una vetrina importante per presentare la nostra storia, l’eccellenza della nostra artigianalità italiana e lo stile del brand”.

E’ l’inizio di una nuova era dal sapore internazionale che si inaugura proprio attraverso la presenza e le esposizioni della linea di gioielli all’interno dell’hotel Cipriani e presso il Twiga Monte Carlo. La scelta del Principato non è ovviamente casuale: oltre a rappresentare il lusso e l’eleganza nel mondo, Monaco ha, con la nostra nazione, un legame speciale fatto di una vicinanza geografica ma anche artistica e culturale.

La notizia è stata riportata, tra gli altri, anche da “Milano Finanza” che racconta come, l’intera operazione, segni un importante traguardo per il gruppo che, sotto il segno della dinamicità, si appresta a tagliare i 140 anni di attività con nuovi obbiettivi internazionali forte anche dell’incremento della domanda interna sul mercato italiano con la presenza di prestigiose boutique dislocate tra Forte dei Marmi, Cortina d’Ampezzo, Milano Marittima, Riccione e, ovviamente, in Galleria Cavour, nel cuore di Bologna.