luca brandiArte & Moda di nuovo insieme con la personale di Luca Brandi

Prosegue la "sfida" del progetto Galleria Cavour Green verso il lusso sostenibile.


Un nuovo artista in Galleria. Sarà il pittore fiorentino Luca Brandi, l'artista che interroga l'anima, a portare la sua nuova personale "Astratto e sacralità" nello spazio temporary, che il nuovo progetto Galleria Cavour Green ha destinato all'arte contemporanea, grazie alla partnership con #FienlArte, la prima Social Art Gallery Italiana, sorta sulle colline di Pietrasanta, che ha già portato Brandi a Camaiore e poi a Lu.C.C.A. Museum. Con questo secondo appuntamento alla scoperta di nuovo volto del panorama pittorico italiano, Galleria Cavour Green prosegue il suo impegno per riaffermare il legame fra moda e arte e per contribuire a costruire una nuova immagine di "lusso sostenibile", non solo Pil ed eccellenza italiana, ma forza economica e sociale, capace di coniugare valori etici, rispetto per ambiente e per le nuove generazioni.

Per questo Galleria Cavour Green si impegna in progetti che riportino l'arte accanto alle boutique, sostenendo percorsi, allestimenti ed eventi che promuovano altresì la natura, e la sua valorizzazione. Natura umana e anima, questa volta dialogano nelle opere del pittore fiorentino Luca Brandi, ospite del temporary di Galleria Cavour Green. Un dialogo, tra rossi e neri, buio assoluto e bagliore, che Brandi intona nelle sue opere, come una preghiera silenziosa e potente tra la nostra anima e quella dell'Assoluto. Segreti profondi che Brandi indaga sin da quando, bambino di 10 anni imparava l'arte nella bottega di un pittore sacro.

Ha lavorato sugli affreschi delle chiese fiorentine, ha imparato la tecnica degli sfondi e i segreti per dipingere la santità delle aureole dorate o per cogliere lo spirito del tempo e dell'infinito. Così anche oggi in Galleria ci interroga su temi cruciali su noi stessi e sul rapporto con l'Assoluto. "Questo artista, con audacia, ci indica la via per riconoscersi, per non aver paura del nostro nero, ci accompagna verso la conoscenza della nostra anima individuale che dialoga con l'Anima Mundi rivelandoci l'armonia e l'immortalità", scrive Angela Rosi, curatriice del catalogo. Unamostra in Galleria per riflettere su "Astrazione e Sacralità", come ci invita a fare il titolo della personale di Brandi che sarà inaugurata in Galleria Cavour venerdì 26 febbraio alle 18.30 (vernissage con l'artista) per proseguire fino al 5 aprile (tutti i giorni da martedì a sabato dalle 11.00 alle 13.00 e dalle 15.30 alle 19.30)

Photogallery