PALAZZO VASSÉ

Palazzo Vassé è una delle più antiche e importanti dimore storiche di Bologna.

Fu costruito nel ‘500 per ospitare la nobile famiglia Vassé, di origine francese, giunta a Bologna al seguito di Carlo d’Angiò. Il palazzo segue i fasti della famiglia, che per secoli intesse rapporti culturali e politici con il Papato e che lo amplia e abbellisce chiamando a raccolta importanti artisti, architetti, pittori e incisori che decorano i bellissimi Saloni e realizzano quello che è un vero e proprio gioiello di Bologna, la bellissima Meridiana che segue le fasi solari attraverso dei fori che permettono anche di scrutare il cielo notturno.

Il palazzo sorge in Via Farini n. 14, nel crocevia di quell’area dove, nel Medioevo, sorse la prima Università del Mondo, a un passo da San Petronio e Piazza Maggiore, e che ancora oggi è considerato il vero centro storico e culturale di Bologna. Purtroppo Palazzo Vassé, dopo secoli di storia, dovette cedere agli orrori della guerra: fu bombardato, parzialmente distrutto e ricostruito secondo un nuovo progetto commissionato dalla famiglia Sassoli de Bianchi che fece sorgere nella zona abbattuta l’attuale porzione di Galleria Cavour che dal civico 14 si estende arriva fino alle boutique di Tiffany e Prada.

Oggi Gioia Martini, la nuova proprietaria, sta dando nuovo splendore al Palazzo, grazie a importanti lavori di ristrutturazione e ammodernamento nel totale rispetto dell’antica struttura.